I PILOTI DELLA FERRARI COMMENTANO LA GARA DI SILVERSTONE

Carlos Sainz arriva quinto mentre Leclerc ha avuto una gara pessima, condizionata da pioggia e decisioni sbagliate. Queste le loro sensazioni al termine della gara.

Carlos Sainz: “Più di così non si poteva fare, i primi dieci-quindici giri prima che arrivasse la pioggia era come mi aspettavo, ho provato a tenere Piastri davanti nel DRS ma erano troppo veloci e non sono riuscito a stare lì. Da lì in poi onestamente è stata una delle gare più belle e migliori che abbiamo fatto da quando sono in Ferrari perché tutte le chiamate al box e tutte le chiamate per restare fuori con le slick e l’ultima chiamata per il pit con le hard lì alla fine, le abbiamo fatte tutte bene quindi sì mi dispiace che non eravamo così veloci perché oggi appena si è bagnata la pista ed eravamo con le slick lì siamo riusciti a prendere Max quando le condizioni erano miste e pensavo che il podio fosse possibile ma dopo il full wet non eravamo veloci. Già stiamo ritrovando la strada, abbiamo capito dove abbiamo sbagliato e dove non siamo andati nella direzione giusta, ma adesso serve un po’ di tempo in galleria e a casa per sistemare il pacchetto nuovo che ci porta veramente performance e non i problemi che abbiamo avuto fino ad ora.”

Charles Leclerc: “È un incubo da tre o quattro gare purtroppo quindi adesso dobbiamo uscirne, oggi purtroppo abbiamo avuto una bella partenza e dopo ho avuto il feeling che alla 15 iniziava a piovere tanto, i ragazzi al muretto mi hanno detto che il giro dopo iniziava a piovere tanto forte quindi ho detto che era un po’ aggressiva ma ce l’avremmo fatta e invece, purtroppo, la pioggia aspettata è arrivata 8 giri dopo, abbastanza per distruggere le gomme e abbiamo dovuto fare un altro pit quindi onestamente niente è andata bene oggi. Aggressiva con le informazioni che avevo, non mi sembrava sbagliata, però per i fatti sono che siamo forse una delle uniche macchine che si è fermata e che ha buttata la gara nel cesso quindi questo dobbiamo analizzarlo e io guarderò se, con le informazioni che avevo, potevo prendere una decisione migliore.”

Elisa Goldoni.

Crediti fotografici: Ferrari.

Questo sito utilizza i cookies.

Li utilizziamo per offrirvi la migliore esperienza. Se continuate a utilizzare il nostro sito, presumiamo che siate d'accordo nel ricevere tutti i cookie.