FERRARI: SCINTILLE TRA I PILOTI AL TERMINE DELLA GARA

Un contatto al via tra i due piloti della Ferrari, due punti di vista completamente diversi. È questo quello che è emerso dalle interviste a fine gara sull’episodio accaduto a inizio gara. Leclerc probabilmente non si aspettava l’attacco del compagno di squadra, dato che dovevano preservare le gomme, mentre Sainz ha visto l’occasione di sorpasso e l’ha fatto, danneggiando l’ala del compagno di squadra.

Charles Leclerc: “Non è stata una manovra né corretta né giusta quella di Sainz in quel momento. Sapevamo di dover salvare la gomma e io l’ho fatto, mentre lui no e mi ha passato alla fine del rettilineo. È andata così ma era un rischio che non andava preso, una lotta che ci ha fatto perdere una posizione, anche perché mi ha danneggiato l’ala. Capisco che per lui era una gara importante, ma così non va. Ne parleremo nel team.”

Carlos Sainz: “Per me la situazione era chiara. Avevamo una soft nuova, la Mercedes aveva una soft usata e dovevamo andare all’attacco. Questo è quello che ho fatto. Non so cosa è successo a Charles al primo giro, non so se abbia fatto un errore, ma ho avuto l’opportunità di sorpassarlo e non è che posso stare dietro tutta la vita.”

Vincent Marre.

Crediti fotografici: Ferrari.

Questo sito utilizza i cookies.

Li utilizziamo per offrirvi la migliore esperienza. Se continuate a utilizzare il nostro sito, presumiamo che siate d'accordo nel ricevere tutti i cookie.