Tutta la gioia di Lewis Hamilton dopo la pole in Brasile

LAT Images

Lewis Hamilton ha ottenuto una serie di vittorie straordinarie in passato, ma ha detto che non riusciva a ricordare una vittoria del genere: dopo essere stato squalificato dalle qualifiche di sabato e aver iniziato l’evento per ultimo, ha scalato la classifica e poi ha trionfato nel Gran Premio di San Paolo di domenica.

Il pilota della Mercedes ha iniziato la Sprint all’ultimo posto in griglia dopo che è stato riscontrato un problema tecnico con l’ala posteriore, ma si è fatto strada attraverso il campo fino alla quinta posizione in quei 24 giri. Domenica ha anche dovuto far fronte alle cinque posizioni di penalità in griglia, ma nonostante questo è riuscito a scalare le posizioni e a chiudere davanti a tutti. Un segnale importante per Max Verstappen, suo rivale per il titolo.

“Non ricordo un altro fine settimana come questo”, ha detto il britannico dopo la gara. “L’ultima volta che ricordo di aver fatto qualcosa del genere è stato in Formula 3 in Bahrain. Se pensavo di riuscire a vincere? No, ho semplicemente dato tutto me stesso e sono riuscito a conquistare la pole, un risultato che difficilmente dimenticherò”.

Strappare la vittoria a Verstappen è stato tutt’altro che facile: l’olandese si è difeso alla grandissima per gran parte della gara, ma alla fine ha dovuto cedere. Al 48esimo giro c’è stata anche una situazione molto borderline: all’attacco di Hamilton, Verstappen ha risposto spingendolo all’esterno. Non ci sono state indagini, e Hamilton ha effettuato il sorpasso 10 giri dopo.

Il campione del mondo in carica ha commentato così l’episodio: “Nella foga del momento, non ho capito bene cos’è succeesso. Penso di essere stato in vantaggio inizialmente, e poi penso che abbia tenuto la sua posizione. Entrambi siamo finiti fuori strada. Fortunatamente a nessuno dei due è successo nulla”.

Ora il britannico ha 14 punti di svantaggio da recuperare nelle ultime tre gare dell’anno.

“Mentalmente era molto complicata come gara, specialmente dopo aver ricevuto la penalizzazione. E’ stata dura, ma non ho mai pensato di non farcela. Avevamo bisogno di un risultato importante per non farci staccare dalla Red Bull, ce l’abbiamo fatta” ha detto Hamilton.

Vincent Marre.