NIENTE SUPERLICENZA PER COLTON HERTA, LA FIA DICE NO

Il regolamento della Formula 1 per ottenere la Superlicenza è chiaro ed inoppugnabile al momento: un pilota di altre categorie deve aver ottenuto 40 punti per la superlicenza.

Colton Herta, impegnato nella IndyCar, era stato adocchiato dalla Red Bull per prendere posto in AlphaTauri nel 2023. Purtroppo, però, il pilota americano ha ottenuto solo 32 punti e, di fatto, non gli spetta la licenza per guidare in Formula 1. Insieme a Red Bull, Herta ha fatto una richiesta di esenzione per cause di forza maggiore dovute al Covid 19 ma il campionato non è stato particolarmente influenzato dalla pandemia in questa stagione.

La risposta della FIA è stata data attraverso un portavoce: “La FIA conferma che è stata fatta un’indagine tramite i canali appropriati che ha portato la FIA a confermare che il pilota Colton Herta non ha il numero di punti richiesti per ottenere la superlicenza FIA. La FIA rivede continuamente i propri regolamenti e le proprie procedure, anche per quanto riguarda l’ammissibilità alla superlicenza, con i fattori principali presi in considerazione rispetto a questo argomento sono la sicurezza, l’esperienza e le prestazioni nel contesto del percorso”.

La stagione di IndyCar è conclusa ma Herta ancora può ottenere punti partecipando a sessioni di prove libere 1, aggiungendo un punto per ognuna se riuscisse a superare la distanza di 100km.

Vincent Marre.