MCLAREN E GULF OIL: FINE DELLA COLLABORAZIONE

Mark Sutton / LAT Images

A fine 2022 avrà termine il rapporto di collaborazione tra Gulf Oil e la McLaren: dopo quasi 3 stagioni insieme, le due prenderanno strade diverse. La partnership tra il team di Woking e la compagnia petrolifera americana è caratterizzata, nella storia, di periodi di collaborazione alternati a periodi di strade separate. Tutto è iniziato nel 1968, con una collaborazione durata 5 anni, sia in Formula 1 che nelle Can-Am series. Negli anni 90 i due si sono di nuovo uniti per la 24 Ore di Le Mans e, infine, a luglio 2020 fino a quest’anno con il team di Formula 1. Per celebrare la loro storica collaborazione, fu realizzata appositamente per il Gran Premio di Monaco una livrea speciale combinando i colori celeste ed arancione sulla MCL35M e le tute di Daniel Ricciardo e Lando Norris.

“Il rapporto con Gulf ha caratterizzato tutta la storia della McLaren. Ci sono tanti momenti iconici da ricordare, come la livrea di Monaco 2021. È una fine naturale della collaborazione ma c’è sempre spazio per dare un bentornato a vecchi amici come già fatto in precedenza” ha detto Zak Brown, CEO della McLaren.

Mike Jones, direttore esecutivo di Gulf Oil, ha commentato così: “siamo estremamente orgogliosi di ciò che abbiamo ottenuto con McLaren durante la nostra storica partnership. Anche se abbiamo condiviso molti momenti incredibili, tra cui l’iconica livrea del Gran Premio di Monaco e le nostre collezioni di merchandising su misura, la vera ricompensa è venuta dall’impegnarci con passione senza pari da parte dei fan e metterli al centro di tutto ciò che abbiamo fatto. Guarderemo indietro con grande affetto a tutti i ricordi che abbiamo creato e siamo entusiasti di ciò che riserva il futuro.”

Vincent Marre.