MATTIA BINOTTO: “MICK È UN GRANDE PILOTA”

media.ferrari.com

Mick Schumacher non ha ottenuto i risultati sperati e il team Haas ha preferito non rinnovargli il contratto ed ingaggiare Nico Hulkenberg, ritenuto più esperto anche se non corre in Formula 1 da tre anni. L’annuncio di tale decisione è arrivato soltanto a fine stagione quando ormai, per il pilota tedesco, ogni posto da pilota ufficiale era occupato. Schumacher, dal canto suo, non vuole rinunciare alla Formula 1 ma al momento può solo ottenere un posto come terzo pilota. Toto Wolff, Team Principal Mercedes, ha già espresso il suo favore in tal senso ma ancora non ci sono stati contatti definitivi.

Mattia Binotto, Team Principal Ferrari, vorrebbe aiutare il giovane pilota a restare nel giro della Formila 1: “Inanzitutto Mick è un grande pilota. Penso che abbia sempre fatto progressi durante la sua carriera e lo abbia fatto anche durante questa stagione. Se guardiamo indietro a come ha iniziato e a dove sta finendo, penso che abbia dimostrato di essere in grado di migliorare. Come Ferrari e Ferrari Driver Academy crediamo che ora sia un grande pilota. Dopo che Haas ha in qualche modo optato per una scelta diversa in ottica 2023, dovremo sederci con Mick, cercando di decidere cosa sia meglio per il suo futuro. La decisione migliore è quella che va a suo favore. Non abbiamo nessun posto da offrirgli in questo momento e penso che la cosa più importante quando sei così giovane sia assicuarti di avere la migliore opportunità. Saremo completamente aperti a scelte diverse, ora dobbiamo sederci con lui e capire cosa fare”.

Vincent Marre.