GRAN PREMIO D’ITALIA, SAINZ: “SONO SODDISFATTO PER LA RIMONTA”

Protagonista di una grande rimonta, Carlos Sainz ha raggiunto i margini del podio ma non ha avuto occasione di poter provare a lottare per il terzo posto a causa del finale con la Safety Car. Ecco le sue parole ai microfoni di Sky.

Carlos Sainz: “sarebbe stato bellissimo giocarci il podio alla fine, due tre giri ti mettono comunque nella lotta con Max e con Charles. Avevo lasciato un set di gomme soft nuove per questa situazione e sarebbe stato molto bello ma è andata così, penso di poter essere soddisfatto per la rimonta, ho fatto una bella gara oggi, nessun errore, un bel passo, tutti i sorpassi fatti praticamente una macchina a giro. Mi sono divertito, sono andato forte e non posso chiedere di più. È vero che quando c’è da rimontare normalmente faccio bene, mi piace fare delle rimonte, ma oggi in particolare stavo andando molto forte, sorpassavo tutti, una macchina a giro, molto più velocemente di quanto mi aspettassi e lottando per un podio che se qualcuno me lo avesse detto prima della gara non ci avrei creduto. Ero lì che prendevo George, stavo andando così forte in quel momento che ho pensato di potercela fare. È stata una gara molto più bella e molto più performante delle ultime due, eravamo più forte delle Mercedes, eravamo più forte di Hamilton e Russell anche se nelle ultime due gare non era così, con Max penso che era tirata, non sapevo il suo passo ma penso che Charles ed io con l’ultimo stint con la soft andavamo molto forte. Dobbiamo guardare perchè siamo stati molto più vicino e dobbiamo imparare il perchè ed arrivare a Singapore ed avere due macchine lì davanti. Se guardiamo quello che è successo oggi con una Virtual Safety Car al giro 10 puoi fare diverse strategie, fermi Charles ed io resto lì con Max e poi te la puoi giocare con due macchine e non solo con una.”

Vincent Marre.