GRAN PREMIO DEGLI STATI UNITI: RECLAMO CONTRO ALONSO E PEREZ DA PARTE DELLA HAAS

Andy Hone / LAT Images

Il team Haas ha esposto due reclami nei confronti di Sergio Perez e Fernando Alonso con la stessa motivazione: aver continuato la gara nonostante le loro vetture fossero danneggiate.

Il perchè del reclamo probabilmente va ricercato in altri Gran Premi della stagione, come quelli in Canada, Ungheria e Singapore dove a Kevin Magnussen è stata esposta la bandiera nera con disco arancione in modo da obbligare il pilota della Haas a tornare ai box a riparare i danni prima di poter riprendere la gara. Questo non è stato fatto nella gara di ieri sera ad Austin né per Perez né per Alonso.

Perez è entrato in contatto con Valtteri Bottas al primo giro danneggiando l’ala anteriore ma è riuscito comunque a continare la gara, finendo quarto. Alonso invece è stato protagonista di uno spettacolare quanto pericoloso incidente con Lance Stroll in cui è letteralmente decollato. Toccata terra e le protezioni, il pilota asturiano è riuscito comunque a rientrare ai box e continuare la gara finendo in settima posizione. Lo specchietto destro della sua monoposto però si è allentato ed è caduto in pista proprio quando ha superato la Haas di Kevin Magnussen.

Sia Alpine che Red Bull sono state convocate dai commissari e non resta che attendere l’esito degli incontri.

Vincent Marre.