GRAN PREMIO DEGLI STATI UNITI, CARLOS SAINZ: “ARRABBIATO E DELUSO”

media.ferrari.com

È deluso ed amareggiato Carlos Sainz dopo che la sua gara è finita immediatamente colpito da George Russell subito dopo la partenza. Dopo la speranza di poter vincere la gara, si è ritrovato immediatamente in lotta con Verstappen, partito benissimo. Successivamente colpito ed in testa coda, è ripartito riuscendo a tornare ai box ma la vettura era danneggiata ed il pilota spagnolo non ha potuto fare altro che scendere di macchina e ritirarsi. Queste le sue parole ai microfoni di Sky.

Carlos Sainz: “sono molto arrabbiato e deluso per la seconda gara consecutiva senza fare un giro e senza imparare e senza competere che è quello che piace a me. Oggi ero in mezzo ad una battaglia con Max e arriva uno che non è neanche nella battaglia e ti spinge fuori è frustrante. Se si fa la comparazione con il mio non classificato sicuramente i 5 secondi di penalità per Russell non sono sufficienti ma non vado a valutare la penalità della FIA. Sappiamo che quest’anno abbiamo un problema in partenza con questa macchina, se poi lo sommi che ad Austin chi parte dalla seconda posizione parte meglio di chi è in pole position per una ragione che non capiamo bene e che io non sono partito molto peggio della Mercedes ma è stato Max che è partito velocissimo.”

Vincent Marre.