DANIEL RICCIARDO: RITORNO IN RED BULL NEL 2023?

Dopo il prematuro divorzio dalla McLaren, Daniel Ricciardo si trova senza un posto da pilota ufficiale nel 2023.

Nella stagione che si è appena conclusa il pilota australiano ha raccolto soltanto 37 punti nella classifica iridata, contro i 122 del suo compagno di squadra Lando Norris, che è riuscito a conquistare anche un podio ad Imola. Gli scarsi risultati hanno portato ad una interruzione anticipata del contratto in essere con la McLaren ma Ricciardo non è riuscito ad ottenere un sedile per la prossima stagione.

Helmut Marko aveva parlato di Ricciardo come terzo pilota Red Bull nei giorni precedenti ma era stato smentito da Red Bull. Daniel, però, ha continuato ad alimentare questa voce proprio in una intervista a Sky.

“Non posso dire al 100% fino a quando le cose non saranno firmate ma è certamente la cosa più probabile per me e non vedo l’ora” dice Ricciardo riguardo al ritorno in Red Bull. “In tal caso non sarò presente a tutte le 24 gare, altrimenti tanto vale che io sia in griglia da qualche parte. Ho chiarito che avevo ancora bisogno di tempo per me stesso e per fare un passo indietro. Ma sì, ci sarò in una certa misura e cercherò di farmi coinvolgere. Pernso che sia così facile farsi coinvolgere dalla competizione, ne siamo così appassionati, le dedichiamo letteralmente la nostra vita, le dedichiamo così tanto tempo. Quindi quando non funziona o le cose non vanno bene, puoi facilmente arrabbiarti, sentirti frustrato, amareggiato, molte emozioni e sentimenti negativi verso qualcosa che ami davvero. Quindi è qui che devo trovare il lato positivo, la prospettiva mi ha permesso di mantenere molta felicità e molta gratitudine per questo perchè sì, hai i tuoi giorni no, ma alla fine è un privilegio fare ciò che ami. È uno sport così divertente, così come l’ambiente, le persone che incontriamo e tutto ciò che ci circonda. Quindi, se riusciamo a fare un passo indietro e mantenere questa gratitudine, aiuta molto ad andare avanti”.

Il ruolo da terzo pilota potrebbe permettergli di fare davvero il passo indietro che sta cercando e ritrovare le giuste motivazioni per tornare più forte nel 2024. Da quando è andato via dalla Red Bull perchè il team puntava più su Max Verstappen, Ricciardo non è mai più stato così brillante al volante della McLaren dove ha ottenuto una sola vittoria (l’ultima della squadra), contro le sette nel team di Milton Keynes.

Vincent Marre.