Ecco il comunicato stampa: “la Scuderia AlphaTauri è lieta di annunciare che Yuki Tsunoda rimarrà con il team per la stagione 2023, dopo i suoi primi due anni di successo in Formula 1. Il pilota giapponese – che ha già alle spalle 38 weekend di gare di F1 – ha avuto un percorso accelerato verso il Campionato, è salito rapidamente attraverso le formule inferiori e ha dimostrato durante la sua stagione da esordiente in F1 di essere una forza da non sottovalutare, finendo la ultima gara del 2021 con un piazzamento tra i primi 4. Dopo il trasferimento nella città natale della squadra, Faenza, Tsunoda è completamente immerso nella squadra, continuando a lavorare sodo ogni giorno, passo dopo passo, sia dentro che fuori pista.”

Yuki Tsunoda ha commentato così il rinnovo: “Voglio ringraziare enormemente Red Bull, Honda e Scuderia AlphaTauri per aver continuato a darmi l’opportunità di guidare in F1. Essendomi trasferito in Italia l’anno scorso, per essere più vicino alla fabbrica, mi sento davvero parte della squadra e sono felice di poter continuare a correre con loro nel 2023. Ovviamente la nostra stagione 2022 non è ancora finita e sto ancora spingendo al massimo nella battaglia, quindi sono completamente concentrato sul finire in alto nel campionato e poi non vediamo l’ora che arrivi il prossimo anno”.

Franz Tost aggiunge: “Come abbiamo visto da quando si è unito a noi l’anno scorso, Yuki è un pilota di grande talento ed è migliorato molto in questa stagione. Il ritmo che ha mostrato di recente è una chiara prova di una curva di apprendimento ripida, che dimostra che merita un posto in F1, e mi aspetto ancora da lui ottimi risultati nelle ultime sei gare del 2022. Come dico sempre, un pilota ha bisogno di almeno tre anni per fare i conti con la Formula 1, quindi sono contento che gli sia stato dato il tempo di mostrare tutto il suo potenziale. Inoltre, è una testimonianza del Dr. Marko e del suo programma piloti che siamo in grado di portare questi giovani talenti dalle categorie junior e svilupparli. Vorrei unirmi a Yuki nel ringraziare Red Bull, AlphaTauri e Honda per il loro continuo supporto e per avergli permesso di rimanere con noi per un altro anno”.

Vincent Marre.