THEO POURCHAIRE TERZO PILOTA ALFA ROMEO

Theo Pourchaire nel 2023 sarà uno dei piloti di riserva del team Alfa Romeo. Il pilota francese, che fa parte della Sauber Academy dal 2019, al momento si trova al secondo posto della classifica di Formula 2. Pourchaire scenderà in pista nella prima sessione di prove libere ad Austin venerdì prossimo.

“Sono entusiasta di fare il mio debutto nelle prove libere di Austin. Sarà la mia seconda volta al volante di una vettura di Formula 1 ma in un certo senso sembrerà la prima volta visto che sarà durante una sessione ufficiale del Gran Premio. Sembra un sogno che si avvera e voglio ringraziare l’Alfa Romeo F1 Team per avermi dato fiducia e per avermi concesso questa straordinaria opportunità: non vedo l’ora di scendere in pista e farò in modo di ottenere il massimo e di fare del mio meglio per supportare la squadra mentre si prepara per il Gran Premio degli Stati Uniti” ha detto Pourchaire.

Il Team Principal di Alfa Romeo, Frederic Vasseur, ha detto: “Theo ha offerto grandi prestazioni nel corso di questa stagione, così come negli anni precedenti. Lavoriamo a stretto contatto con lui da quasi quattro anni ormai, come membro della nostra Academy, e siamo rimasti colpiti dai suoi continui progressi e sviluppi prima di tutto come pilota e, altrettanto importante, come persona. Siamo lieti di offrirgli la sua prima uscita nelle prove libere la prossima settimana: è un’opportunità meritata e sono fiducioso che ci impressionerà ancora una volta con le sue prestazioni, poiché aiuterà la squadra a raccogliere dati preziosi in vista del Gran Premio degli Stati Uniti”.

Bet Zhender, Direttore Sportivo di Alfa Romeo, ha dichiarato: “da quando è entrato nella Sauber Academy nel 2019, Theo ha mostrato progressi impressionanti. È stato vincitore del titolo 2019 e un contendente nel 2020 in F3. In F2, in particolare in questa stagione, ha dato il massimo ed è stato in lotta per gran parte del campionato. Senza dubbio è uno dei giovani piloti più promettenti a salire di livello, ed è un piacere per noi vederlo finalmente farsi avanti e guadagnare la sua prima uscita nelle prove libere di Formula 1. Fin dall’inizio ci ha impressionato con il suo approccio professionale e la dedizione a dare sempre il meglio in pista e fuori pista, e non vediamo l’ora di vederlo sbloccare ulteriormente il suo potenziale in pista.”

Vincent Marre.