ROSS BRAWN: “È IL MOMENTO DI RITIRARMI”

 

Lo annuncia così, nella rubrica che lui stesso tiene sul sito della Formula 1. Ross Brawn, 68 anni, è stato l’uomo chiave di moltissimi successi con la Benetton e la Ferrari, accanto al grandissimo campione Michael Schumacher. Nel 2009 ha creato una propria squadra, la Brawn GP, portandola al successo e vincendo sia il campionato costruttori che quello piloti con Jenson Button. Negli ultimi anni ha portato la sua esperienza in Liberty Media.

Queste le parole di Ross Brawn: “ho adorato tutto quello che ho fatto negli ultimi anni. Avevo smesso di voler lavorare come parte di una squadra, ho deciso che avevo fatto abbastanza! E quella era l’unica cosa che mi sarebbe piaciuta. Sono stato molto fortunato ad aver avuto l’opportunità di lavorare per Liberty ed è stata un’attività meravigliosa. È il momento giusto per me per ritirarmi. Abbiamo svolto il lavoro pesante e ora siamo in un periodo di consolidamento. C’è una nuova auto in arrivo nel 2026, ma è tra quattro anni, abbastanza per me, quindi è melgio che il prossimo gruppo di persone assuma quel ruolo. Penso di lasciare la F1 alla grande. Ho amato quasi ogni minuto dei miei 46 anni di carriera ed ho avuto la fortuna di lavorare con così grandi team, grandi piloti e persone straordinarie. Non cambierei nulla. Una certezza è che senza mia moglie ed il sostegno della mia famiglia non ce l’avrei fatta e non avrei voluto farlo. Ora guarderò la F1 dal mio divano, esultando ed imprecando come un fan di F1, felice che lo sport sia in uno slancio così fantastico con un futuro così fantastico”.

Questo comunicato mette a tacere le voci di un suo possibile grande ritorno in Ferrari, al posto di Mattia Binotto.

Vincent Marre.