GRAN PREMIO DI RUSSIA 2017 – GARA

VALTTERI BOTTAS VINCE SU MERCEDES CON UN SOLO PIT STOP DOPO UNA GRANDE BATTAGLIA FINALE CON LA FERRARI DI VETTEL

TEMPERATURE PIÙ ALTE DI TUTTO IL WEEKEND: PIT STOP UNICO PER LA MAGGIOR PARTE DEI PILOTI COME PREVISTO

UN PO’ DI BLISTERING PER ALCUNI A CAUSA DELLA LUNGA CURVA 3 MA SENZA IMPATTO SULLA PERFORMANCE DEI PNEUMATICI

Sochi, 30 aprile 2017 – Prima vittoria in carriera per Valtteri Bottas: il pilota della Mercedes ha conquistato il Gran Premio di Russia con una strategia a un solo pit stop. Quasi tutti i piloti hanno optato per una sosta unica, come sempre a Sochi. Bottas ha preso la testa della corsa alla prima curva, dopo essere partito terzo in griglia con mescola Ultrasoft, e ha cambiato con Supersoft prima del rivale diretto per la vittoria, Vettel. Vettel è rimasto in pista per sei giri in più rispetto a Bottas, cercando di sfruttare le gomme più nuove per raggiungerlo nelle fasi conclusive. I primi otto al traguardo hanno tutti utilizzato la stessa strategia con Ultrasoft al via e cambio su Supersoft.

 

MARIO ISOLA – RESPONSABILE CAR RACING DI PIRELLI

“Il Gran Premio di Russia si è giocato sulla strategia che avevamo previsto, nonostante l’ingresso della safety car all’inizio e le temperature più elevate di tutto il weekend. Si è formato un minimo blistering sul pneumatico anteriore sinistro di alcuni piloti, a causa della lunga Curva 3, ma questo non ha influenzato le prestazioni. La superficie liscia e il previsto basso degrado hanno spinto la maggior parte dei piloti a optare per una sola sosta. Abbiamo visto diverse strategie relative alla tempistica dei pit stop, in particolare da parte di Bottas e Vettel. Ciò ha reso questa gara molto emozionante fino alla bandiera a scacchi”.

 

LA PREVISIONE PIRELLI

Strategicamente la gara si è sviluppata come previsto. Avevamo ipotizzato che la strategia più veloce fosse ad un solo pit stop, con passaggio da Ultrasoft a Supersoft dopo il giro 26. Bottas si è fermato al giro 28, mentre Vettel ha proseguito per altri sei giri prima di effetture la sosta. La tempistica scelta per i pit stop è stata influenzata dalla safety car iniziale.

 

GRAN PREMIO DI RUSSIA 2017 – QUALIFICHE

FILA TUTTA FERRARI SU ULTRASOFT CON LA POLE OLTRE DUE SECONDI PIÙ VELOCE RISPETTO AL 2016

SUPERSOFT USATA SOLO DA FERRARI IN Q1. GLI ALTRI TEAM SEMPRE SU ULTRASOFT DALL’INIZIO ALLA FINEUN SOLO PIT STOP PER LA STRATEGIA PIÙ VELOCE

Sochi, 29 aprile 2017 – Condizioni climatiche calde e asciutte per la qualifica a Sochi, con l’ultima sessione che si è tenuta con 26 gradi ambiente e 40 asfalto. Soltanto la Ferrari ha utilizzato la Supersoft in qualifica, con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen su questa mescola per passare al Q2. Da quel momento in pista è stata usata solo la Ultrasoft, con Ferrari che ha conquistato la prima fila, dopo aver realizzato il miglior tempo con Sebastian Vettel anche nelle FP3, disputatesi in condizioni simili a quelle in qualifica.

MARIO ISOLA – RESPONSABILE CAR RACING DI PIRELLI

“La chiave per la qualifica è stata la gestione dei giri di riscaldamento, con alcuni piloti che ne hanno effettuato solo uno, mentre altri hanno scelto di percorrere due giri per ottenere la massima performance. Nell’ultimo run Vettel ha fatto due giri di riscaldamento, mentre Raikkonen ne ha percorso solo uno. Questa precisa gestione dei pneumatici è stata l’aspetto fondamentale di una qualifica emozionante e molto combattuta, con distacchi molto contenuti alla fine. A parte questo, è stata una qualifica dai contenuti chiari, con i pneumatici che si sono comportati esattamente come ci aspettavamo. Come abbiamo già visto, su questa pista la superficie rimane abbastanza scivolosa nonostante la normale evoluzione dell’asfalto”.

COME SI SONO COMPORTATI I PNEUMATICI

AMBER LOUNGE – MONTE CARLO

Scintillanti abiti, celebrità A-list, piloti di F1, i modelli sensazionali, aste di beneficenza, live performance di cantanti e ballerini, Amber Lounge sfilata di moda … ci risiamo!

L’evento annuale delle star si è celebrato Venerdì scorso la sua sfilata di moda 10 °anniversario nel Principato di Monaco, nella piscina che circonda l’hotel Le Méridien Beach Plaza, con vista su un mare Mediterraneo pieno di yacht.

Lo spettacolo glamour ha visto la partecipazione della superstar americana Akon, così come Jazmin Grimaldi la figlia maggiore di SAS il Principe Alberto II di Monaco, Lady Victoria Hervey, Victoria Silvstedt, Liam Cunningham, Paddy Lowe e Gene Haas, e naturalmente i piloti di F1 come il campione del mondo Jenson Button.

Il programma della manifestazione comprendeva una performance dal vivo di Kygo a cui pero ha “rubato la scena” Parson James, seguita più tardi da Jasmine Thompson che ha eseguito da vivo il brano premio Echo Musica “Non è nessuno (mi ama meglio)”.

Un gruppo di talento di ballerini chiamato “Allure” ha fatto uno spettacolo tutto intorno alla piscina, mentre si ascoltava la canzone di Justin Bieber “Sorry”.

I piloti di F1 poi hanno abbandonato i loro abiti dell’occasione per indossare quelli chic del marchio britannico Apsley Sarti.

La bellissima e radiante pilota Carmen Jordá fatto la sua apparizione in passerella, indossando un bellissimo abito lungo di pizzo bianco. Le altre modelle hanno continuato lo show indossando bikini mozzafiato e sexy della collezione estiva disegnati dalla marca londinese Osman.

Anche moglie del pilota di F1 Pedro de la Rosa e figlie, hanno sfilato così come il tanto amata Sonia Irvine, fondatore di Amber Lounge.

L’asta che ha avuto luogo subito dopo la sfilata ha offerto un eccezionale vacanza di 4 gg, nel Mediterraneo o Bahamas o Caraibi, per 12 persone in una delle migliori barche al mondo dotata di un eliporto, cascata idromassaggio, bar swim-out, solarium con il cinema coperta, sauna, palestra con un personal trainer, uno scivolo di 15 metri, jet ski e uno chef di classe mondiale.

Le altre offerte consistevano in una splendida serie di gioielli di lusso: un bracciale, un anello e orecchini, tutti realizzati in oro e diamanti.

A seguire un dipinto incredibile hayosol con cristalli originali di Swarovski, che rappresenta la Principessa Grace di Monaco, e, infine, una vettura di F1 in oro 24 carati.

Un importo di 140.000 euro raccolti attraverso le tre prime vendite (rispettivamente 70.000 €, 50.000 €; 20.000 €) a beneficio di Amber Lounge Fondazione al fine di sostenere persone senza fissa dimora, disoccupati o abusi sui giovani alle prese con problemi di salute mentale o di droga e alcol.

L’evento after-party ha ospitato ancora una volta Parson James e Jasmine Thompson che hanno anche cantato con Robin Schulz “Sun va giù”. Il DJ ha fatto un ottimo mix di musica e il servizio bar ha tenuto gli ospiti a ballare fino alle prime ore del giorno successivo.

Nico & Vinz venuti a bordo dello yacht “Amber Lounge”, si sono esibiti dal vivo sul palco durante ultima celebrazione di Domenica.

Questo giorno è risultato essere il momento clou del week-end Amber Loung con i piloti di F1 Daniel Ricciardo e Sergio Perez arrivati in seconda e terza posizione dopo il vincitore della gara Lewis Hamilton che è venuto a celebrare la sua ultima notte a Monaco insieme ad altri piloti di F1 come Carlos Sainz, Nico Rosberg e sua moglie, Pierre Gasly, Felipe Nasr, Marcus Ericsson e il suo team e la F1 leggenda Eddie Irvine.  i clienti del Jet set hanno poi fatto festa con bottiglie di Champagne alla chiusura dopo 5 del mattino.

Alcuni nomi degli ospiti Amber Lounge che hanno partecipato ….

Black Eyed Peas, Cristiano Ronaldo, SAS il Principe Alberto II di Monaco, Esther Cañadas, Far East Movement, Gareth Bale, Heidi Klum, Hugh Grant, Jennifer Lawrence, John Martin, John Newman, Justin Bieber, Kim Kardashian, Kris Humphries, Kylie Minogue, Naomi Campbell, Nicole Scherzinger, Niki Lauda, ​​Pixie Lott, Rachel Hunter, Sugababes, Vanessa Hudgens, Sir Richard Branson, Taio Cruz, Will.I.Am, ect …