LOGAN SARGEANT AL VOLANTE DELLA WILLIAMS: “MI SONO SENTITO MOLTO A MIO AGIO”

Logan Sargeant ha partecipato al test Pirelli di martedì scorso ad Abu Dhabi. Una buona occasione per provare la macchina e acquisire esperienza al volante di una Formula 1. Sargeant aveva partecipato ad alcune sessioni di prove libere 1 durante questa stagione ed è stato confermato come pilota ufficiale della Williams solo pochi giorni fa: il suo futuro in F1 era in dubbio in quanto dovevamo aspettare l’ultima gara di F2, lo scorso fine settimana, per vedere se i punti ottenuti in classifica gli avrebbero permesso di ottenere la Superlicenza.

Il pilota americano martedì ha completato 82 giri al volante della FW44 completando diversi programmi e testando gli pneumatici per la prossima stagione.

“La giornata è andata bene” ha detto Sargeant. “Nel corso della giornata siamo progrediti gruadualmente, abbiamo portato a termine il nostro piano di test ed abbiamo fatto tutti i giri che dovevamo fare. Alla fine della giornata mi sono sentito molto a mio agio. È stato davvero bello avere una giornata intera piuttosto che le prove libere 1, per fare davvero i conti con tutto. C’è molto lavoro da fare nei prossimi tre mesi per prepararsi alla prossima stagione. Sarò rigorosamente in palestra, al simulatore e lavorerò con tutti a Grove per assicurarmi che nulla venga trascurato. Non vedo l’ora di tornare in pista per i test invernali della mia prima stagione in F1”.

Dave Robson, responsabile Williams, ha commentato le prime prestazioni di Sargeant come pilota ufficiale: “abbiamo avuto una giornata molto produttiva per concludere la stagione la stagione 2022. Entrambe le vetture hanno funzionato in modo affidabile per tutto il giorno, il che ha permesso ad Alex e Logan di eseguire i programmi stabiliti. Logan ha avuto la sua prima esperienza di una vera giornata di test di Formula 1, oltre ad avere riscontri sulle gomme 2023. Siamo stati in grado di fare molto più lavoro con lui di quanto sia possibile durante una sessione di prove libere 1 e tutto ciò che ha fatto lo preparerà bene per i cruciali test pre-campionato che avremo il prossimo febbraio. I tempi di oggi non significano molto perchè ogni pilota fa il proprio programma. Tuttavia è stato bello vedere entrambi i piloti in testa alla classifica, dopo aver fatto degli ottimi giri con le mescole più morbide. Logan ha guidato eccezionalmente bene ed ha pienamente meritato di essere così vicino ad Alex”.

Vincent Marre.