GRAN PREMIO DELL’AZERBAIJAN 2021 – GARA

Zak Mauger / LAT Images

PUNTI CHIAVE

  • Sergio Perez (Red Bull) ha vinto a Baku con due soste e una strategia soft-hard-soft. La gara è stata interrotta a tre giri dal termine dopo l’incidente del leader Max Verstappen. In regime di bandiera rossa, i piloti hanno potuto cambiare i pneumatici: una scelta fatta da tutti prima dello sprint finale.
Mark Sutton / LAT Images
  • La maggior parte dei piloti era orientata verso una strategia soft-hard prima della bandiera rossa, e ha poi scelto i P Zero Red soft per l’ultima parte di gara.
  • Appena oltre la metà di gara c’è stato un periodo di safety car dopo l’incidente di Lance Stroll (Aston Martin) in prossimità dell’ingresso della pit lane, a seguito dello sgonfiamento improvviso del pneumatico posteriore sinistro. Alla riapertura della pit lane, cinque piloti hanno effettuato il secondo pit stop, orientandosi su hard o soft.
Charles Coates / LAT Images
  • Ci sono già delle prime evidenze sulle possibili cause dei due incidenti, entrambi i quali hanno coinvolto la posteriore sinistra. Nessuno degli altri pneumatici in gara, con numero di giri pari o anche superiore, ha mostrato alcun segno di usura eccessiva. Nello stesso stint, è stato riscontrato un taglio sulla posteriore sinistra di Lewis Hamilton. Non sono state avvertite dai piloti vibrazioni prima di questi incidenti, e la posteriore sinistra non è la più sollecitata su questo tracciato. Tutte queste considerazioni fanno pensare ad un fattore esterno.
Zak Mauger / LAT Images
  • Le temperature sono state inferiori rispetto ai due giorni precedenti, con 26° ambiente e 39° asfalto a inizio gara.