ESports: il pilota di Formula E Daniel Abt sospeso dall’Audi per aver barato

Daniel Abt è stato sospeso dal team di Formula E dell’Audi per aver barato in un evento eSports di beneficenza svoltosi lo scorso weekend.
Abt è stato dunque squalificato dalla gara e ha dovuto pagare una multa da 10’000 euro che è emerso che si è organizzato con un giocatore professionista che ha gareggiato a suo nome nella sfida ufficiale di eSports.
Una volta scoperto, si è scusato affermando “Non l’ho preso sul serio come avrei dovuto”, mentre il giocatore professionista Lorenz Hoerzing è stato bandito da tutte le future competizioni online della Formula E.
I rivali si erano insospettiti durante la gara e il pilota della Mercedes Stoffel Vandoorne è stato uno dei primi ad avanzare delle perplessità osservando la velocità del collega. Nella giornata di martedì Audi ha rilasciato una nota ufficiale in cui si comunica la sospensione di Abt a causa delle sue azioni.

L’esclusivo volante in stile Formula Uno con piena compatibilità Xbox One e Windows 10 di Fanatec

Il collegamento di questo volante Fanatec sblocca l’accesso a uno qualsiasi degli attuali prodotti Fanatec e goderti la piena compatibilità con Xbox One.

Il volante sostituirà il Formula Carbon e coesisterà con la F1 Esports che sostituirà la Formula Black.
Il volante ClubSport Formula V2 è disponibile per il preordine al costo di 369,95 €

Il nuovo e migliorato modello Formula V2 è costruito con parti in fibra di carbonio e metallo ed è dotato di alcune nuove funzionalità innovative e una migliore compatibilità. La piastra frontale in fibra di carbonio solida e spessa 5 mm è dotata di 11 pulsanti, 2 interruttori a bilanciere, 2 interruttori multiposizione (12 combinazioni) che possono essere utilizzati anche come encoder rotativi, un joystick analogico, un interruttore Funky a 7 modalità per cambiare impostazioni e 2 codificatori a pollice. Anche lo spettacolare impianto di luci è altamente funzionale. I RevLED con nove LED multicolori possono mostrare il numero di giri del motore e il punto di cambio ottimale, e le due barre LED flag (FlagLED) con tre LED multicolori possono indicare lo slittamento dei pneumatici, gli avvisi di bandiera, il limitatore e altro ancora.

È il momento perfetto per allenarti e mettere alla prova le tue abilità di guida. Se sei appassionato delle quattro ruote e ti manca guardare i Gran Premi allora sei la persona perfetta per maneggiare questo spettacolare volante. Ricordiamo che questo prodotto è principalmente dedicato ai professionisti ma offre allo stesso tempo una reale possibilità per i veri appassionati di imparare e migliorare nei giochi di simulazioni di corsa.

Pronto all’uso, il volante ClubSport Formula V2 è dotato di una coppia di paddle regolabili in metallo standard, ma può anche essere migliorato con il modulo paddle Advanced Podium che aggiunge un sistema di paddle a doppia frizione e due coppie di paddle magnetici con carbonio reale.

Coronavirus: ufficiale il posticipo del Gran Premio di Cina

La Formula 1 ha deciso ufficialmente di posticipare il Gran Premio di Cina a causa della crisi da coronavirus. Già nei giorni scorsi sono circolate voci su un possibile annullamento dell’evento – il quarto dei 22 in programma da calendario -, che si sarebbe dovuto svolgere il 19 Aprile. Lo sponsor della gara, Juss Sports Group, ha chiesto invece il posticipo e gli organi competenti della Formula 1 hanno accettato la richiesta.
In un comunicato ufficiale diffuso martedì, la Formula 1 ha confermato che è in continuo contatto e lavoro con le autorità locali per studiare e concordare ‘alternative valide per recuperare il Gran Premio qualora la situazione dovesse normalizzarsi e cessare l’allarme’.

McLaren: rivelata l’auto per l’Indycar

La McLaren ha svelato la livrea che porterà nella prossima stagione Indycar. La partecipazione della scuderia mancava addirittura dal 1979, quando ottenne 18 vittorie tutte firmate da Johnny Rutheford.
La compagnia britannica contenderà la stagione in una partnership con Schmidt Peterson Motorsports in un team denominato ufficialmente Arrow McLaren Racing SP.
L’ex candidato alla Red Bull F1 Patricio O’Ward e il pilota americano Oliver Askew si contenderanno la stagione per Arrow McLaren, in sostituzione dell’ex pilota della Sauber F1 Marcus Ericsson e James Hinchcliffe. L’auto sarà alimentata dai motori Chevrolet: la Honda ha rifiutato di continuare con Schmidt Peterson una volta entrata nella sua collaborazione con la McLaren.

Il figlio di Ralf Schumacher, David, correrà in Formula Tre

Il figlio di Ralf Schumacher, David, in questa stagione correrà in Formula Tre. Il figlio di Michael, Mick, corre invece in Formula Due.
Il ventenne Mick è un pilota dell’Academy Ferrari e inizierà la sua seconda stagione in Formula Due con il team Prema.
I fratelli Michael e Ralf Schumacher si classificano tra i piloti di Formula 1 tedeschi di maggior successo, con il primo che ha stabilito il record di sette campionati del mondo e 91 gare, mentre Ralf ha vinto sei gran premi con la Williams.

Coronavirus: annullato il Gran Premio di Formula E

 

La serie completamente elettrica di corse automobilistiche di Formula E ha deciso di non far disputare la tappa di Sanya in programma per il 21 marzo a causa dell’epidemia di coronavirus. L’organizzazione continuerà a lavorare con le autorità locali per monitorare la situazione e organizzarsi al fine di trovare una data alternativa e recuperare la gara qualora la situazione migliorasse, hanno dichiarato gli organi di governo del Formule E e della FIA nelle dichiarazioni di domenica.

La gara era stata programmata per il 21 marzo nella località costiera nella provincia di Hainan. In continua sorveglianza anche la Formula 1, con Shanghai che dovrebbe ospitare il Gran Premio della Cina il 19 aprile come quarto appuntamento di quella che dovrebbe essere una stagione da 22 gare. Lo scoppio del virus simil-influenzale ha ucciso oltre 300 persone e si registrano più di 14’000 casi di infezione in Cina, dopo che è emerso per la prima volta a Wuhan nella provincia di Hubei alla fine dell’anno scorso. La Formula E ha dichiarato che la decisione è stata presa congiuntamente con la FIA e la federazione cinese degli sport automobilistici e motociclistici per garantire la salute e la sicurezza di tutto il personale coinvolto, piloti inclusi.

FIA: coronavirus sotto osservazione per Formula 1 e Formula E

L’organo di governo della Formula 1, la FIA, sta monitorando la recente epidemia del coronavirus in Cina ed è pronto ad apportare modifiche al calendario, se necessario. Il Gran Premio di Formula 1 in Cina è in programma per il 19 di Aprile a Shanghai, mentre quello di Formula E è previsto per il 21 Marzo. Altri eventi sportivi previsti in Cina sono stati rinviati o cancellati ma la FIA per il momento ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui afferma che valuterà il da farsi parallelamente agli aggiornamenti degli organi competenti.

“A seguito dell’epidemia di coronavirus scoppiata in Cina all’inizio dell’anno, la FIA sta monitorando attentamente la situazione che è in evoluzione con le autorità competenti e i suoi club membri, sotto la direzione del presidente della Commissione medica della FIA, il professor Gérard Saillant” affermano le dichiarazioni.

“La FIA valuterà il calendario delle sue prossime gare e, se necessario, intraprenderà tutte le azioni necessarie per aiutare a proteggere la comunità mondiale degli sport automobilistici e il pubblico”.

Il virus ha avuto un fortissimo impatto sul panorama sportivo cinese, con diversi eventi annullati e la squadra di calcio femminile olimpica del Paese è stata messa in quarantena in Australia.

Fernando Alonso non esclude un ritorno in F1: “C’è una questione in sospeso”

Fernando Alonso punta ad un ritorno in Formula 1 nella prossima stagione ed è convinto di poter lottare per il titolo se gli dovesse esser fornita la vettura adatta. Il pilota ha lasciato la disciplina alla fine del 2018 dopo quattro stagioni certamente non esaltanti con la McLaren. Da allora, Alonso ha conquistato la 24 ore di Le Mans due volte, è diventato campione del WEC, è tornato alla Indy 500 e ha partecipato al Rally di Dakar.

Nonostante questo, il nativo di Oviedo vuole tornare in Formula 1 sfruttando il cambio regolamentare.

“Non ho ancora finito con la F1”, ha detto a F1 Racing. “Il 2021 è una buona opportunità e ora mi sento pronto e in forma. E’ qualcosa che valuterò. E’ una questione in sospeso, non compiuta, perché la gente crede che avrei meritato di più, soprattutto negli ultimi anni. Nel mio palmares ci sono diversi trofei ma niente di recente, il che è abbastanza strano”.

F1 VinFast Vietnam Grand Prix 2020: il circuito di Hanoi è in programma

La Vietnam Grand Prix Corporation (VGPC), ha rilasciato delle nuove immagini circa la costruzione in corso del Pit Building del circuito di Hanoi, che da programma verrà completato il 31 dicembre 2019. Il circuito di Hanoi, invece, sarà ultimato entro i primi di gennaio.
La Vietnam Grand Prix Corporation (VGPC), promotore del Gran Premio di Formula 1 VinFast Vietnam del 2020, ha rilasciato alcune nuove immagini che mostrano i progressi compiuti sulla più recente pista di Formula 1, il Circuito di Hanoi.

La gara inaugurale di Formula 1 in Vietnam si svolgerà tra in 3 e il 5 aprile del 2020, e segnerà il debutto storico della disciplina nel Paese del sud-est asiatico. Sarà il terzo appuntamento (di 22) del campionato 2020, dopo i Gran Premi di Australia e Bahrain.

Formula 1: Fernando Alonso apre al ritorno

Fernando Alonso ha confessato che non chiuderebbe ad un eventuale ritorno in Formula 1 nel 2021 qualora gli dovesse arrivare una proposta adeguata.

Alonso ha lasciato la Formula 1 alla fine del 2018 dopo quattro anni molto frustranti al volante della McLaren senza mai arrivare a podio.

Il pilota spagnolo, che ha raggiunto il tetto del mondo in due occasioni nel 2005 e nel 2006 con la scuderia Renault, si è poi concentrato su attività slegate dalla Formula 1 ed è riuscito a conquistare anche la 24 Ore di Le Mans con la Toyota nel 2018 e nell’anno successivo.