FORD TORNA IN F1 CON RED BULL!

In occasione della presentazione ufficiale della Red Bull avvenuta oggi a New York, Ford ha annunciato il ritorno in Formula 1 a partire dal 2026.

Dopo più di 20 anni di assenza dalla massima competizione automobilistica, la casa americana prenderà il ruolo di motorista e tornerà a far parte del Circus tra 3 anni, quando entrerà in vigore il nuovo regolamento dei motori. Proprio questo ha convinto i dirigenti Ford a tornare: “è un ulteriore capitolo della nostra gloriosa storia nel motorsport” ha detto il presidente esecutivo Bill Ford.

Vincent Marre.

RED BULL: ECCO LA RB19!

Red Bull content

È stata presentata nella giornata di oggi la monoposto a cui sarà affidata la grande sfida di mantere ancora al top il team Red Bull. I dubbi più concreti sono quelli derivanti dalla penalizzazione ricevuta a causa del superamento del budget cap, che ha ridotto le ore di sviluppo aerodinamico.

Il team di Milton Keynes ha tolto i veli alla monoposto a New York: la nuova vettura si chiama RB19 e sarà nuovamente affidata alle mani del campione del mondo in carica Max Verstappen ed il suo compagno di squadra Sergio Perez.

Verstappen è ottimista: “siamo ottimisti, l’obiettivo è ovviamente quello di difendere il titolo. La RB19? La livrea è molto simile a quella degli ultimi anni ma l’ho sempre trovata molto bella con questo schema di colori. Ho già guidato la nuova macchina, anche se solo al simulatore, non posso dare molti dettagli ma il nostro è un processo continuo di crescita. La prime sensazioni sono state comunque molto positive”.

Perez è sulla stessa linea: “per il 2023 l’obiettivo è quello di continuare a progredire, la competizione è dura e dobbiamo provare ad essere più forti dell’anno scorso. Cercherò di migliorare quanto fatto nella scorsa stagione. Abbiamo davanti un anno molto lungo ma siamo pieni di energie”.

Vincent Marre.

MICK SCHUMACHER TERZO PILOTA ANCHE PER MCLAREN

Mick Schumacher, rimasto senza sedile ufficiale alla fine della scorsa stagione,  ricoprirà il ruolo di pilota di riserva per i team Mercedes e McLaren nel campionato che prenderà il via il prossimo 5 marzo.

Dopo l’annuncio di Mercedes di qualche settimana fa, oggi è arrivato quello di McLaren: “la McLaren potrà chiamare Mick Schumacher come pilota di riserva durante la stagione 2023 di Formula 1 come parte del nostro accordo con Mercedes. Benvenuto in famiglia, Mick!” si legge in un comunicato del team inglese. 

Vincent Marre. 

ECCO A VOI LA NUOVA HAAS!

nuova livrea Haas 2023
www.haasf1team.com

Pole position per la Haas: è il primo team ad aver presentato la nuova livrea della macchina 2023. La monoposto si chiama VF-23 ed è stata mostrata solamente la sua livrea mentre per vedere la vera vettura dobbiamo aspettare con lo shakedown durante il filming day previsto per l’11 febbraio a Silverstone.

Cambiano molto i colori sulla vettura: con l’arrivo del nuovo main sponsor MoneyGram il colore prevalente è il nero, che si trova sull’airscope, sul musetto, sulle pance e ai lati del cockpit. Al bianco resta solo la parte superiore della monoposto e l’halo mentre al rosso restano solamente le due ali.

Il team americano si affida nuovamente all’esperienza del pilota Kevin Magnussen a cui sarà affiancato Nico Hulkenberg, al suo rientro in Formula 1 dopo alcuni anni di pausa.

La prossima presentazione sarà quella Red Bull, questo venerdì. Seguiranno la Williams (6 febbraio), Alfa Romeo (7 febbraio), AlphaTauri (11 febbraio), Aston Martin e McLaren (13 febbraio), Ferrari (14 febbraio), Mercedes (15 febbraio) e, per ultima, la Alpine (16 febbraio).

Vincent Marre.

FERRARI: CHARLES LECLERC OGGI IN PISTA A FIORANO

Continuano i test Ferrari a Fiorano con i piloti di riserva e quelli ufficiali. Il programma è iniziato martedì con Robert Shwartzman mentre ieri è toccato a Carlos Sainz scendere in pista con la SF21 con condizioni bagnate. Il pilota russo ha portato a termine 87 giri mentre il madrileno ne ha percorsi 119 ma le pessime condizioni atmosferiche caratterizzate da freddo pungente e pioggia hanno un po’ rovinato i piani.

Oggi Charles Leclerc ha preso parte all’ultima giornata di test, sempre con la SF21. Le condizioni della pista oggi erano decisamente migliori essendoci il sole. Il monegasco ha completato 123 giri, quasi tutti con gomme slick.

Vincent Marre.

ALESSANDRO ALUNNI BRAVI AL POSTO DI FRED VASSEUR IN ALFA ROMEO

Finalmente è stato svelato il nome del sostituto di Fred Vasseur in Alfa Romeo. Si tratta di Alessandro Alunni Bravi, che continuerà anche ad essere amministratore delegato del gruppo Sauber. Durante i weekend di gara, Alunni Bravi rappresenterà il team in tutte le funzioni ufficiali e lavorerà con i tecnici del team per preparare la strada ad Audi, in arrivo nel 2026.

Andreas Seidl ha accolto così il nuovo responsabile: “sono lieto di confermare la nomina di Alessandro Alunni Bravi a rappresentante del team, in aggiunta ad il suo attuale ruolo di Amministratore Delegato del gruppo. La sua vasta esperienza nel motorsport gli ha fornito tutti gli elementi per avere successo e la sua profonda conoscenza del team, di cui fa parte da più di 5 anni, garantirà stabilità e continuità. Questo mi permetterà di concentrarmi sulla crescita del Gruppo e prepararmi alle sfide ed opportunità che ci attendono. Ringrazio Alessandro per la sua fiducia nella nostra visione e gli do il benvenuto in questa ulteriore posizione: sono convinto che cquesta sia una nuova preziosa aggiunta a quello che, senza dubbio, è un team molto solido.”

“Ringrazio Andreas e i nostri azionisti per la fiducia” ha detto Alessandro Alunni Bravi “e ribadisco il mio impegno a dare il meglio di me stesso per soddisfare le loro aspettative e rappresentare la squadra nel miglior modo possibile. È un enorme privilegio continare a lavorare con un gruppo incredibile di persone che per molti anni mi hanno aiutato ad integrarmi in Sauber. Affronto questo compito con umiltà, sapendo di far parte di una squadra forte che porterà a termine il lavoro e con la convinzione che abbiamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno per un bel futuro.”

Vincent Marre.

HAAS PRESENTERÁ LA MONOPOSTO IL 31 GENNAIO: IL CALENDARIO COMPLETO DELLE PRESENTAZIONI

Alla fine anche Haas ha comunicato la data di presentazione della monoposto che prenderà parte alla stagione che prenderà il via tra poco più di un mese. Il team è stato l’ultimo a comunicare la data di presentazione ma sarà il primo a togliere i veli dalla monoposto, il 31 gennaio, live da Parigi alle ore 15.

I piloti che prenderanno parte alla stagione 2023 sono Kevin Magnussen, riconfermato, e Nico Hulkenberg che ha preso il posto di Mick Schumacher. Terzo pilota sarà nuovamente Pietro Fittipalti, riconfermato per la quinta volta.

Le presentazioni delle monoposto prenderanno quindi il via il prossimo martedì con la Haas e terminerà il 16 febbraio con la Alpine.

Riassiumiamo qui di seguito il calendario completo:

Haas 31 gennaio

Red Bull 3 febbraio

Williams 6 febbraio

Alfa Romeo 7 febbraio

AlphaTauri 11 febbraio

Aston Martin 13 febbraio

McLaren 13 febbraio

Ferrari 14 febbraio

Mercedes 15 febbraio

Alpine 16 febbraio

Vincent Marre.

FERRARI: CHE IL 2023 ABBIA INIZIO!

Robert Shwartzman oggi ha dato il via alle attività di pista per il 2023. Ovviamente la pista scelta è stata quella di Fiorano ed è stato un test per ricominciare a prendere il ritmo in vista dell’imminente inizio di stagione. La vettura utilizzata è stata la SF21 perchè, da regolamento, non si possono utilizzare le nuove monoposto. Le condizioni atmosferiche hanno segnato un po’ i test: freddo e pioggia hanno permesso soltanto 35 giri la mattina e 52 il pomeriggio.

Domani sarà la volta di Carlos Sainz riprendere l’attività in pista, sempre con la monoposto del 2021. La presentazione della nuova vettura per la stagione che sta per iniziare avverrà il 14 febbraio.

Vincent Marre.

FORMULA 1 IN VENDITA? SOLO RUMORS PER ORA

Venti miliardi di dollari offerti dall’Arabia Saudita a Liberty Media per rilevare la Formula 1. Detta così la notizia è già fatta ma si tratterebbe soltanto di speculazioni di alcuni media che, nella giornata di ieri, hanno presentato al mondo la notizia.

È dovuto intervenire in prima persona il presidente della FIA, Mohammed Ben Sulayem per placare gli animi e i rumors derivati da una notizia di tale portata. Tutto è partito dal sito Bloomberg.com, specializzato in informazioni di carattere economico, che ha riportato la notizia: l’Arabia Saudita, tramite il fondo per gli investimenti pubblici, ha presentato un’offerta di 20 miliardi per rilevare i diritti commerciali di Liberty Media, attuale proprietaria di tali diritti. Queste informazioni non sono state confermate, ma nemmeno smentite, dalla Formula 1 quindi, al momento, si tratterebbe solamente di una indiscrezione priva di fondamento.

“In qualità di custode del motorsport, la FIA, in quanto organizzazione senza scopo di lucro, è diffidente nei confronti di somme presubilmente annunciate di 20 miliardi di dollari per la F1. Si consiglia a qualsiasi potenziale acquirente di usare il buonsenso, di considerare il bene superiore dello sport ed elaborare un piano chiaro e sostenibile, non solo un sacco di soldi. È nostro dovere considerare quale sarà l’impatto futuro per i promotori in termini di aumento delle tariffe di hosting, di altri costi aziendali e di qualsiasi impatto negativo che ciò potrebbe avere sui fan” ha detto Mohammed Ben Sulayem su Twitter.

Vincent Marre.

L’ALFA ROMEO TOGLIERÁ I VELI ALLA NUOVA MONOPOSTO IL 7 FEBBRAIO

Carl Bingham / LAT Images

Alfa Romeo ha finalmente annunciato la data della presentazione della monoposto per il 2023: il 7 febbraio alle ore 10 in diretta da Zurigo.

Per il 2023 non ci saranno cambiamenti per quanto riguarda i piloti ufficiali, che restano Valtteri Bottas e Guanyu Zhou, entrambi al secondo anno in Alfa Romeo, mentre resta ancora da capire chi sarà il nuovo Team Principal dopo che Fred Vasseur è passato alla Scuderia Ferrari.

Al momento il calendario delle presentazioni è ben definito, manca soltanto la data di presentazione della nuova Haas.

Ecco il riassunto delle date di presentazione:

Red Bull 3 febbraio

Williams 6 febbraio

Alfa Romeo 7 febbraio

AlphaTauri 11 febbraio

Aston Martin 13 febbraio

McLaren 13 febbraio

Ferrari 14 febbraio

Mercedes 15 febbraio

Alpine 16 febbraio

Vincent Marre.